Questo sito internet e solo parzialmente utilizzabile.
Per accedere a questo sito è necessario abilitare i cookies.

Cordon-bleu

  • (0 Stelle/0 Note)

Ingredienti

per 4 persone

  • pellicola alimentare trasparente
  • 4 scaloppine di vitello (ad es. noce) da ca. 100 g, preparate dal macellaio per essere farcite
  • sale
  • pepe
  • farcia:
  • 4 fette sottili di Gruyère, 4x9 cm (ca. 30 g l'una)
  • 4 fette di prosciutto (ca. 150 g)
  • per impanare:
  • 2-3 c. di farina
  • ca. 100 g di pangrattato
  • 1 uovo
  • 1 c. di latte
  • burro o crema per arrostire
  • 1 limone a spicchi

Preparazione

  1. 1 Avvolgere le scaloppine in una pellicola alimentare e posarle, a piatto, sul piano di lavoro. Con un mattarello o un batticarne, appiattirle fino a 2-3 mm di spessore. Togliere la pellicola. Insaporire.
  2. 2 Avvolgere ogni fetta di formaggio con una fetta di prosciutto. Posarla sulla metà inferiore delle scaloppine, lasciando un bordo libero di 2-3 cm tutt'attorno. Ripiegare l'altra metà delle scaloppine. Premere bene sui bordi per eliminare le bolle d'aria.
  3. 3 Per impanare: mettere la farina e il pangrattato in due fondine separate. Battere l'uovo e il latte in un'altra fondina.
  4. 4 Subito prima di cuocere le scaloppine, passarle nella farina, picchiettando per togliere il superfluo, poi nell'uovo e infine nel pangrattato, premendo con cura.
  5. 5 Dorare i cordon-bleu per porzioni, nel burro, 4-5 minuti da ogni lato, a fuoco medio. Servire con gli spicchi di limone. Se occorre, metterli in attesa nel forno preriscaldato a 60-80 °C, con il portello aperto.

Formaggio in questa ricetta

Le Gruyère DOP

Dare una nota

Fonte

Queste ricette sono state messe a disposizione da Swissmilk. Il sito web con 8’000 ricette gratis, consigli culinari, molte notizie utili sul latte e informazioni nutrizionali.
Panoramica ricette
0

Questo sito utilizza cookies per permetterci, e permette ai nostri partner, di riconoscere i nostri utenti e offrire loro servizi adatti. Chi naviga sul nostro sito ci autorizza a utilizzare cookies. clicca qui. Proseguendo nella navigazione o chiudendo questo messaggio l'utente acconsente all’uso dei cookies.